Nuove dimensioni per la mente

QUANTUM - il più innovativo e creativo approccio pratico all'uomo ed alla mente.

Concetti Introduttivi

Il Modello innovativo della Quantum Psychology

La Mente Triadica ed i  NeuroAttivatori

Oltre la Psicologia: Applicazioni Sociali

Utilizzi Pratici

Quantum Counseling

Utilizzi pratici in Terapia della Quantum Psi:
Peso - Relazioni - Concentrazione - Rilassamento

Quantum Extreme per l'apprendimento e la formazione di insegnanti e Trainer

Quantum Psi per il Marketing

Quantum Psi e Motivazione

Evoluzione nella Comunicazione. Quantum Psi, Comunicazione e Persuasione

Atteggiamento mentale: Commenti a "La scienza di divenire ricchi" di Wallace Wattles

Quantum Psi  nella Pubblicità e nell'Ingegneria Memetica

Quantum Psi, Creatività e Genialità

Quantum Psi Linguistico

Introduzione: Flash Linguistics, Chaos Linguistics e Linguistica Creazionale

Modelli di Cambiamento di Base e Flash Linguistics

Modelli Evoluti

Quantum Psi Realtà, Spazio ed Energia

Quantum Psi e Realtà

Spazio e Massa

Tempo

La Psi-Energetica

Idee e Modelli

Il più alto stato di coscienza possibile: Stato Oggettivo ed Illuminazione

La "Presenza" e gli effetti della Concentrazione Psi

Il contatto umano: breve Tutorial su come migliorare  con Quantum Psi

Applicazioni Parasensoriali

Ricerche: Oriente ed Occidente

Quaderni di Ricerche 1: Visione Occidentale:  Confronto tra Modello Triadico e PNL

Quaderni di Ricerche  2: Quantum Psi e Milton Erickson

Quaderni di Ricerche  3: Quantum Psi e visione orientale. Commenti al "libro del Nulla"

Quaderni di Ricerche 4: Quantum Psi e Yoga. Commenti agli aforismi Yoga di Patanjali

Varie

Biografie

Bibliografia

Formarsi in Quantum Psi e quantum Psychology

Domande & Risposte

 

 

 

Quantum Psi ®  e Terapia Triadica

"Quantum Psychology" è libero per la discussione scientifica, ed è registrato per i servizi educativi e di formazione afferenti. Il fine è di mantenere un'alta qualità tutelando l'utente)

COSA SIGNIFICA CAPIRE IL MODELLO QUANTUM PSI

  • Capire la visione quantica significa capire le leggi del pensiero, che non è lineare, ma si sviluppa secondo meccanismi suoi propri. Nel pensiero la creatività, le trasformazioni sono importanti e ne costituiscono la struttura.
    La mente non è statica, è dinamica. Il flusso di pensieri è un insieme contemporaneo di possibilità sia vissute che immaginarie che si aggregano attorno alla direzione dell'intenzione. Alcune di loro vengono illuminate dalla nostra coscienza e costituiscono la nostra realtà soggettiva. Aprirsi alla realtà quantica è recuperare la dimensione globale ed aprirsi ad una dimensione più vasta, completa, dove le soluzioni sono creative ed immediate.
  • Per capire la visione quantica è utile creare "coerenza" neuronale, che è la base del buon funzionamento cerebrale ed evita la dispersione dell'informazione mentale. Più la mente è coerente migliore è il suo funzionamento quantico, e quindi maggiore la creatività, l'originalità, la potenza della sua analisi. Per creare coerenza partiamo da un buon funzionamento interemisferico ed utilizziamo inoltre ritmi specifici atti a stimolare tale coerenza. Abbiamo quindi espansione mentale.
    Quando il cervello funziona bene è anche la base della salute e del benessere, e anche utile nell'apprendimento.
  • Capire la visione quantica significa anche avvicinarsi al fenomeno della "coscienza", della "consapevolezza di sè" e della costruzione del mondo.
    Significa passare dal vedere oggetti separati ad una visione che permette di recuperare l'unità globale dietro a tutti i nostri pensieri. Al capire che anche la percezione è il frutto di processi di decisione inconsci e che c'è un noi stesso dietro tutto ciò che partecipa.
  • A livello globale capire la visione quantica significa ragionare a sistemi ed a vedere la realtà che si comporta come un sistema complesso in cui la parte non può essere staccata dal tutto. Nel counseling, ad esempio, vediamo l'individuo ed il gruppo come un tutto unico. Nel coaching ci apriamo ad una visione ad opportunità che ci completa quella ad obiettivi. La nostra intenzione di crescita influisce sulla nostra percezione e partecipazione all'insieme portandoci ad agire naturalmente ed intuitivamente sull'evoluzione del singolo elemento.
  • Nelle organizzazioni la visione quantica è la riscoperta del fattore umano e dei suoi potenziali, del senso e dell'intenzione con cui ciascuno partecipa in un processo globale.
  • La visione quantica ci permette anche una visione nella quale diamo più libertà al mondo percependolo al contempo più realmente e globalmente. Nello stesso tempo ci apriamo in una maggiore libertà in noi stessi essendo più noi stessi. E poichè percepiamo il mondo possiamo operare nel mondo ottenendo risultati nella maniera più naturale. E in quanto detto sopra vi è anche la base, per una maggiore efficacia, un maggiore magnetismo personale ed una vita più piena.

CONCETTI ULTERIORI DEL MODELLO QUANTUM PSI

Il modello Quantum Psi è molto semplice.

Tutte le cose veramente importanti sono semplici,  l'essenza ne è già riassunta infatti nella pagina di introduzione al modello.

Sono necessari tuttavia ancora due concetti per ottenere ancora più efficacia operativa e passare dalla base teorica della Quantum Psychology all'efficacia dei  modelli di Quantum Psi descritti in queste pagine.

MODELLI TRIADICI DI BASE

Quantum psi include alcune cognizioni neurologiche.
Per permettere a chi è interessato di avvicinarsi immediatamente a questi modelli ne citiamo una in specifico: il modello triadico della mente.
Uno tra gli aspetti più interessanti del modello triadico è quello che anche il cervello è stato provato che è costituito a strati, come se fossero tre cervelli sovrapposti.
L’evoluzione nel suo cammino ha portato infatti a sovrapporre nel nostro cervello alle originali strutture rettiliane (cervello rettiliano) un secondo strato tipico dei mammiferi responsabile delle emozioni (cervello mammaliano), ed un terzo strato tipico dell’essere umano responsabile delle attività più evolute (neocortex (corteccia cerebrale)).
Infatti antropologiacamente il numero tre è un numero molto importante per tutte le culture.
La ragione è che nella nostra mente ci sono tre maniere differenti e contemporanee di processare le informazioni.
Così come il numero due si lega ai due emisferi del neocortex (corteccia cerebrale) e tende nelle varie culture a l’opposto tra ragione e sentimento, tra razionalità e creatività, tra io e non io (in qunato molti si identificano esclusivamente nel loro emisfero logico, come ad esempio, DesCartes …) tra logico ed analogico, il numero tre fin dalle origini dell’umanità si lega a concetti di triadi superne, di perfezione.
Tre è il numero magico per eccellenza perché contempla tutte le maniere di processare l’informazione, quindi tutte le maniere di esistere al mondo.
Uno tra gli aspetti più interessanti della quantum psychology e' il modello triadico della mente.
Per la quantum psychology e' opportuno rivolgersi alle varie parti della mente in maniera appropriata per ottenere i migliori risultati.

Il neocortex (corteccia cerebrale) viene meglio convinto da parole e vivide descrizioni

Il cervello mammaliano dal valore emozionale di cio' che ascolta e di quello che sta vivendo

Il cervello rettiliano da imperativi e da bisogni primari. 
 

I Neuro-Attivatori

Un altro concetto e strumento pratico è quello degli attivatori, già accennato precedentemente.
Nella letteratura l’attivatore è simile al concetto pavloviano del condizionamento stimolo-riposta e successivamente al concetto di ancora della pnl, ma con una maggiore ampiezza. A differenza dei precedenti che sono transitori un attivatore dura per sempre. In altre parole dato il contesto adeguato l'attivatore dura per tutta la vita di una persona perche' semplicemente e' una parte della realta' della persona.
Il neuro-attivatore può essere definito come una realtà esistente a livello simbolico e corrispondente ad un particolare processo mentale di tipo probabilistico.
In altre parole, poichè noi non possiamo agire direttamente sui nostri meccanismi quantici senza cambiarne lo stato, il neuro-attivatore permette di agire per interferenza su di essi e quindi provocarne un cambiamento di fase.
-Dal punto di vista soggettivo, un attivatore puo' quindi inoltre occupare qualsiasi punto dello spazio senza essere legato forzatamente ad un oggetto (come è invece il concetto di ancora della PNL) , legandosi invece ad esempio ad una coordinata spaziale.

L’attivatore spiega anche come mai noi ricordiamo qualcosa o meno. Nella nostra mente c’è sempre tutto. In ogni momento della nostra vita tutte le esperienze e tracce energetico-mnemoniche sono sempre contemporaneamente presenti nella nostra mente.
La teoria olonomica della mente di Pribram afferma che le informazioni vengono immagazzinate come in un ologramma. Così come nell'ologramma a seconda di come cade la luce appare una immagine differente, così l'attivatore, modificando la fase, attiva memorie differenti. Semplicemente alcune sono attivate ed altre no.

Ci sono ancora altri punti fondamentali dietro al concetto di attivatore:
L'attivatore dipende ad esempio anche da altri fattori:
- Per il principio di "correlazione quantica" la concentrazione della mente inconscia di più persone nel crearlo come realta' facilita il verificarsi del processo.
- l'energia emozionale e cognitiva messa nel punto

Gli attivatori si dividono in due mega-classi: Attivatori spazio-tempo classe 1 ed Attivatori spazio-tempo classe 2, a seconda che siano soggettivamente interni (patologici e non) od esterni.
I secondi sono quelli che possono un poco ricordare le classiche ancore ed anzi possono spiegare il funzionamento delle ancore di tipo simbolico.

In Terapia Tradica come in Quantum Psi, gli attivatori svolgono un gran numero di funzioni, importanti ai fini del cambiamento e della soluzione.

Modello Olografico della Mente

In Quantum Psi l'informazione è diffusa in tutta la mente. Questo concetto viene anche chiamato "modello olografico". In ciò concordiamo pienamente con l'ipotesi di Pribram: "Quello che i dati suggeriscono è che esiste nella corteccia un processo multidimensionale olografico che serve da attrattore o punto verso i quali la contrazione musculare opera per raggiungere uno specifico risultato comportamentale.
Elemento di riferimento può essere un'esperienza precedente (della specie o dell'individuo) immagazzinata in forma olografica.

Corso Gratuito online 

Al fine di facilitare l'apprendimento di queste materie abbiamo anche realizzato un corso gratuito online, molto più approfondito di questo sito.
Potete ricevere le varie lezioni scrivendo a quantum@getresponse.com : riceverete immediatamente l'introduzione e successivamente una lezione al giorno.

Questo sito  ha come finalità la ricerca e la diffusione di tecniche altamente innovative per la mente.
Abbiamo piacere di contattare chi è appassionato a queste materie, ed aiutarlo a progredire, nello spirito di Quantum Psychology: "tutte le cose sono correlate" .
Pensiamo infatti che far crescere la materia e le persone interessate aiuti anche noi ed il mondo a crescere.

Quantum Psi è anche una disciplina pratica.
Il fine delle tecniche di Quantum Psi è aiutare la mente ad essere coerente ed a questo punto a manifestare il suo potenziale.
Se siete interessati a corsi, seminari, tecnologie mentali di tipo quantico, contattateci e chiedete maggiori informazioni cliccando qui.

Siamo coscienti dell'estrema potenza di certe applicazioni, come quelle per la persuasione, il marketing e la terapia e vi invitiamo quindi ad utilizzare i principi contenuti in queste pagine solo se seguiti da una persona più esperta di voi, per ragioni sia etiche e sia di evitare conseguenze indesiderate.
Anche gli indiani ritenevano le Siddhi (doti supernaturali) come da trattare con moderazione, e molte discipline nel mondo tengono segreto proprio per questo il nucleo del loro insegnamento.
Alcune tecniche di Quantum Psi ricadono appunto in tale categoria, e, anche se ci permettiamo di pubblicare le più semplici, invitiamo sempre alla massima cautela nel loro utilizzo pratico.

Per contattarci: quantumpsi@neurolinguistic.com oppure chiamateci al 348-2213449

Per informazioni dirette: 348-2213449